Libri

Sottrazione
Gorilla Sapiens Edizioni, 2016

SOTTRAZIONE_COVER_def_singola

Come in un labirinto, come tra le pareti di una catacomba, come in una casa affollata di presenze e di vuoti, di cose e discorsi sospesi e di fenomeni inquietanti, in questo libro lo spazio si deforma e restringe, allestisce tranelli, sottrae scalini, nega vie di fuga. Questi 34 racconti, disposti in ordine decrescente di lunghezza, esprimono le infinite possibilità della narrativa breve e brevissima, a dimostrazione empirica del fatto che “scrivere per sottrazione è una moltiplicazione”.

Teorie e tecniche di indipendenza
a cura di Gianluigi Bodi
VerbaVolant Edizioni, 2016

teorie

Questa raccolta di racconti originali è un ritratto accurato di quanto di buono viene prodotto a livello letterario, in Italia, ai giorni nostri grazie allo sforzo degli editori indipendenti. È solo un piccolo spaccato, ma è sufficiente a dimostrare che gli scrittori in gamba ci sono, basta saperli scovare.
Racconti di Mari Accardi, Gianni Agostinelli, Gianluigi Bodi, Alessandro Cinquegrani, Eva Clesis, Paolo Colagrande, Francesco Franceschini, Ilaria Gaspari, Ginevra Lamberti, Andrea Malabaila, Nicola Manuppelli, Giovanni Marchese, Claudio Marinaccio, Lucia Moschella, Angelo Orlando Meloni, Alan Poloni, Ambra Porcedda, Ivano Porpora, Davide Predosin, Massimo Roscia, Alessandro Sesto, Carlo Sperduti, Paolo Zardi.
All’interno il mio racconto Via della Luna.

Le cose inutili
CaratteriMobili, 2015

Cover Cose Inutili

Il matrimonio tra Vlado Merletti e Irene Abbandando si interromperà con il divorzio e lei si innamorerà dello studente Antonio. Irene brevetterà un indumento che le procurerà un successo internazionale: le mutandem. Vlado, sparito dalla circolazione, spedirà da tutto il mondo taccuini zeppi di resoconti di indagini non sense aventi come tema «oggetti decontestualizzati».
Quando l’uomo riapparirà dopo cinque anni di assenza al Baranoia, di cui era avventore assiduo insieme a una costellazione di altri spiantati, lo attenderanno inevitabilmente alcune sorprese. Lui ne svelerà altre.
Tra gioco letterario e sperimentazione linguistica, questo romanzo ci dispiega una campionatura di divertenti psicopatie dell’ordinario. Un universo pirotecnico.

Lo Sturangoscia
di Davide Predosin e Carlo Sperduti
Gorilla Sapiens Edizioni, 2015

conew_sing

Romanzo epistolare e picaresco, Lo Sturangoscia narra dell’invenzione di un prodigioso strumento in grado di estirpare dall’organismo umano “quello spiacevole e indefinito senso di disagio che spesso spinge le persone, tra le altre cose, a occuparsi di questioni ultime”.
Tanti sono i guai che l’aggeggio porterà al suo inventore Filottete Vasca, sin dal suo furto per mano degli autorevoli membri dell’Istituzione, intenzionati a usare lo Sturangoscia per i propri loschi fini. Assistito da molti amici, Filottete intraprenderà la ricerca dell’invenzione smarrita.
Il carteggio reale tra due scrittori, che è innanzitutto una sfida letteraria, dà vita a un carteggio immaginario tra gli eccentrici personaggi di questa avventura eroicomica. Essi saranno coinvolti in investigazioni e inseguimenti, si incontreranno o sfuggiranno, ma soprattutto si scriveranno nella tumultuosa estate del 1985.

Intanto, da qualche parte nello spazio…
Gorilla Sapiens Edizioni, 2014

fanta

Gorilla Sapiens, prima di essere il nome di una casa editrice, è stato il titolo italiano di un libro di fantascienza degli scrittori L. Sprague de Camp e Peter Schuyler Miller. Per celebrare questo legame, involontario ma gradito, proponiamo una selezione di racconti di fantascienza.
Racconti di Alessandro Sesto, Carlo Sperduti, Massimo Eternauta, Andrea Paolucci, Leonardo Battisti, Filippo Balestra, Pee Gee Daniel, Cristina Caloni, Marco Montozzi, Luigi Lorusso, Alessandro Dezi, Alberto Rafael Colombo Pastran, Davide Predosin, Paolo De Caro, Carlo Zambotti.
All’interno il mio racconto Crepa in affitto.

Melamorfosi
a cura del Cantiere di Letteratura Notturna
Gorilla Sapiens Edizioni, 2014

mela

Il protagonista di questa antologia è Arturo Mela, di professione doppiatore: un personaggio creato collettivamente da un gruppo di autori. Caratteristica principale di Arturo è l’immedesimazione in ciò che doppia, dai film d’autore alle telenovelas, dai porno ai documentari, con tutte le inaspettate ripercussioni che ciò ha sulla sua vita. In perfetto equilibrio tra variabili e costanti, Melamorfosi è una raccolta sui generis in cui il fascino del cambiamento si associa al piacere di un’unica narrazione.
Racconti di Leonardo Battisti, Carlo Sperduti, Patrizio D’Amico, Marco Lipford, Patrizia Berlicchi, Marco Parlato, Alice Colombo, Massimo Eternauta, Davide Predosin, Anna Chiara Maccari, Daniela Peruzzo, Alessandro Sesto, Gorilla1.
All’interno i miei racconti Il metodo Maurìce (cartoni animati), Demetra (documentario), La pace del senso (soap opera), Paul Washer (predicatori), Agnizione (film d’autore).

Ti mettono in una scatola
Intermezzi Editore, 2014

ti mettono cover

Undici racconti. In Dove ogni novità nasconde errori la rigidità degli schemi mentali è esasperata fino al delitto gratuito; in Box doccia la presa di coscienza di costrizioni quotidiane apre la strada a una nuova visione del mondo; in Cinema l’esercizio di un’immaginazione strategica salva la protagonista da una pessima proiezione e da una diffusa maleducazione; ne Il gosclo i meccanismi del linguaggio verbale sembrano superarsi nel momento in cui si confermano… In ogni storia ci sono scatole, reali o metaforiche, e limiti da accettare, superare o di cui sfruttare il potenziale.

Un tebbirile intanchesimo e altri rattonchi
Gorilla Sapiens Edizioni, 2013

SPERDUTI_cover_web

Le parole non sono solo un mezzo per raccontare una storia, ma possono innescarla e influenzarla. In questa raccolta di racconti, il linguaggio interviene nella trama, si fa protagonista o deus ex machina.
A legare le tre sezioni del libro (AvventureAmoriSaggistica) è un umorismo basato tanto sul gioco di parole quanto sul gusto del paradosso.
Le narrazioni si sviluppano quindi tra doppi sensi e ambiguità linguistiche, tra sillogismi e sofismi, passando per l’invenzione di una lingua dislessica che ha, in effetti, qualcosa di magico.
È il terribile incantesimo della parola che prende il sopravvento sulla narrazione e che esercita il suo potere fascinatorio cogliendo di sorpresa, suscitando il riso e talvolta (come nell’apposito Intermezzo tragico) inquietudine.

Valentina controvento
Intermezzi Editore, 2013

Cover Valentina

In amore, Valentina è combattuta tra un nuovo e ordinario rapporto con un amante dei capelli e un’avviata relazione segreta, perseguibile a norma di legge, tra le mura del suo appartamento.
Per lavoro, combatte la caduta dei cappelli progettando un macchinario contro il vento.
L’amicizia con la spigliata Emma e una serata all’insegna della socializzazione la costringono ad affrontare il mondo sottoforma di conversazioni, postini d’assalto, richieste di cena in assenza di terzi e ufficiali dell’Agenzia delle Pratiche Pubbliche.
Nelle nevose giornate in cui si decide il destino di Valentina, il proteiforme Clemente continua a imbiancare le pagine della sua biblioteca.

La casa di cartone
a cura di Girolamo Grammatico
Zero91, 2013

la casa di cartone

Chi sono le persone senza dimora? Come sono diventate abitanti della strada? Perché e quanti sono? La prima ricerca ISTAT sul problema cerca di dare queste risposte attraverso uno studio condotto in 158 città italiane.
Adesso anche la letteratura tenta di esplorare l’emarginazione metropolitana con quest’antologia. Nove autori italiani riflettono sul disagio delle persone senza dimora attraverso nove genere letterari diversi.
Racconti di Alessio Dimartino, Vittorio Catani, Carlo Sperduti, Paolo Melissi, Eva Clesis, Igiaba Scego, Cinzia Bomoll, Luca Palumbo, Franco Limardi. Postfazione di Paolo Pezzana.
All’interno il mio racconto L’importanza di chiamarsi e basta.

Caterina fu gettata
Intermezzi Editore, 2011

cop caterina

In un mondo scaturito dal sogno di un immortale, in cui si muore un numero imprecisato di volte, Caterina e Tommaso condividono un minuscolo appartamento con la gatta Gnaca. Mentre Caterina lavora al Dolce Bar Nulla, Tommaso perde il suo tempo coltivando, di volta in volta, i sogni della recitazione, della musica, della letteratura, senza ottenere apprezzabili risultati. La loro esistenza scorre tranquilla fino al giorno in cui Tommaso getta inavvertitamente la sua innamorata, innescando una serie di incontrollabili e sconclusionati eventi.

Cumshort 01
CaratteriMobili, 2011

Cumshort

Dieci autori, dieci voci per raccontare diverse visioni dell’erotismo. Racconti di Luigi Abiusi, Enrico Piscitelli, Angelo Zabaglio e Andrea Coffami, Ilaria Giannini, Lorenzo Esposito, Cristò, Michele Lupo, Emanuele Tonon, Luigi Carrozzo, Carlo Sperduti.
All’interno il mio racconto Tre e quaranta.

Un Commento

  1. Pingback: Sperduti per 30 minuti – Letture umoristiche, surreali, fantastiche al Giardino (Perugia) | Carlo Sperduti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...