Linea

Con insistenza, i genitori invitano i figli, sin dalla prima infanzia, a osservare dalla finestra la linea dei monti: le tre creste, in ordine decrescente d’altezza nel verso della lettura, e la singolare spaccatura tra la seconda e la terza

Linea

Con insistenza, i genitori invitano i figli, sin dalla prima infanzia, a osservare dalla finestra la linea dei monti: le tre creste, in ordine decrescente d’altezza nel verso della lettura, e la singolare spaccatura tra la seconda e la terza

Col dito medio a uncino

Si sveglia con il preciso intento di inventare un genere letterario. Guardatela ora: concentratissima si scaccola.

Col dito medio a uncino

Si sveglia con il preciso intento di inventare un genere letterario. Guardatela ora: concentratissima si scaccola.

Filomena non era bugiarda

Vi presento il mio ultimo libro: Filomena non era bugiarda, pubblicato da Lavieri Edizioni e illustrato da Lucrèce. Di seguito trovate il testo della quarta di copertina e il prologo. Buona lettura! Nel lontano 20 giugno del 1982, Filomena organizzò

Filomena non era bugiarda

Vi presento il mio ultimo libro: Filomena non era bugiarda, pubblicato da Lavieri Edizioni e illustrato da Lucrèce. Di seguito trovate il testo della quarta di copertina e il prologo. Buona lettura! Nel lontano 20 giugno del 1982, Filomena organizzò

Draghi

Altrove resiste intatta, ancorata nel nome apertura, una porta di altro tipo. Per sentirne la presenza, laggiù, è necessario uno spostamento di sguardo che indichi un giustapporsi di traiettorie prima ignorate. Si passerà attraverso deserti, boschi gremiti di belve, piogge

Draghi

Altrove resiste intatta, ancorata nel nome apertura, una porta di altro tipo. Per sentirne la presenza, laggiù, è necessario uno spostamento di sguardo che indichi un giustapporsi di traiettorie prima ignorate. Si passerà attraverso deserti, boschi gremiti di belve, piogge

54 cose da dire in società nel 2018

Parolina di Monaco. Carolina di mogano. Legno pregato. Pegno pregiato. Only covers left: a live. Lover, you shouldn’t. Game over. Dimmi perché mangi e perché non piangi. I reali di spugna. Sulle ali della farmacia. Chef Buckley. Team Buckley. Macrotravaglio.

54 cose da dire in società nel 2018

Parolina di Monaco. Carolina di mogano. Legno pregato. Pegno pregiato. Only covers left: a live. Lover, you shouldn’t. Game over. Dimmi perché mangi e perché non piangi. I reali di spugna. Sulle ali della farmacia. Chef Buckley. Team Buckley. Macrotravaglio.

La porta e la paura

In una prima fase, si trova in piedi davanti alla porta di casa, d’un tratto senza alcun ricordo di cosa ci sia al di là. Non riesce, per di più, a formulare ipotesi. La porta chiusa è la paura. La

La porta e la paura

In una prima fase, si trova in piedi davanti alla porta di casa, d’un tratto senza alcun ricordo di cosa ci sia al di là. Non riesce, per di più, a formulare ipotesi. La porta chiusa è la paura. La