Il suo argomento preferito

medical-1250589_1280Racconta ancora dei trapianti temporali, il suo argomento preferito. Ogni cinque o sei anni, dice, sostituisce il cuore, il fegato o altro – a seconda delle esigenze – con quelli di un quindicenne o giù di lì fra cento o centocinquant’anni, così da non poter essere accusato di omicidio, per via della non nascita dell’altro. Nel futuro, quello semplicemente muore – morirà – all’improvviso, tra lo stupore degli astanti. D’altra parte, aggiunge a mo’ di corollario, fatti di cronaca degli scorsi due secoli riportano decessi altrettanto improvvisi e inspiegabili di giovani e giovanissimi: trattasi del processo inverso, spiega: alcuni di noi, dice, pescano nel passato convinti che certi pezzi di corpo umano fossero migliori: le ottime annate, come ironicamente (sic) le chiamano. Il rischio, non ce lo nasconde, è che qualcuno scelga lui, da un passato o futuro qualsiasi, in un suo passato o nel presente, trovandolo in ottima forma, benché sussista una norma severa che vieta i trapianti tra trapiantatori temporali (dice tra e non fra per il gusto del tautogramma). Ma non c’è da fidarsi, aggiunge, bisogna stare in campana. Conclude con qualche gioco di parole sul tema pianti, trapianti, tra pianti. Noi vorremmo denunciarlo, denunciare anzi l’intera comunità dei trapiantatori, fermare o almeno ostacolare questa crudele follia, ma il fatto è che non gli crediamo. Ordiniamo un altro giro.

Annunci

Un Commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: