Le regole di questo mondo

nero

Vivono in pieno buio. Vedono nero, ma hanno case intorno: corridoi stanze porte – queste ultime il problema – che conoscono bene, senza averle mai viste.
Lo stato in cui si trovano: speranza che allo schiudersi di una porta non entri luce. È un fatto però imprevedibile. Se entra luce, dall’altra parte c’è l’uomo col barattolo di metallo. In questo caso la maggior parte viene presa. Per gli altri è peggio perché riescono a scappare. Sanno che non potranno smettere, che non servirà, ma istintivamente scappano.
L’uomo col barattolo di metallo possiede un braccio destro diverso dal sinistro: esso termina con un grosso oggetto, pure metallico, unito al polso, in vece di una mano: ha una base triangolare e una punta acuminata, dunque ha forma piramidale. Le tre facce si schiudono per afferrare, a mo’ di pinza.
Nella mano sinistra – è una mano, questa, del tutto umana – l’uomo col barattolo di metallo, palmo in su, tiene il barattolo di metallo, che non ha coperchio, per comodità.
Se allo schiudersi di una porta entra luce, dalla luce emerge il braccio destro dell’uomo col barattolo di metallo, s’immerge nel buio con la piramide aperta, la chiude per afferrare – generalmente alla collottola –, solleva, inserisce nel barattolo. Il prigioniero vi scompare dentro. Nessuno torna mai. Non sanno cosa sia lì dentro.
Chi scappa sa di essere stato visto. L’uomo col barattolo di metallo inserisce nel barattolo ogni cosa che vede: il suo senso della vista è inscindibile dall’inserimento nel barattolo, seguirà dunque il visto finché l’atto non sarà compiuto.
Sta al visto scampato all’apertura della porta decidere se e quanto giocare, dilazionare l’unico risultato possibile.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: