Tre soluzioni

punti-cardinaliAffidai una missione fittizia al numero due, per liberarmi del suo sguardo penetrante, perfidamente intelligente. Inventai una longitudine e una latitudine che non sono di questa terra: un luogo nel cui nulla smarrirlo.
Il numero due comprese: partì esiliato senza un’obiezione, separandosi a est dalle mura.
Per tre anni dormii sonni tranquilli, fino al suo ritorno.
Il numero due riferì di aver svolto il compito. Elencò esseri, piante e luoghi delle cui descrizioni non coglievo né lessico né sintassi. Mi porse, col suo sguardo perfidamente intelligente, dieci volumi di annotazioni.
Ideai altre indicazioni, un altro luogo in cui consegnare un messaggio a lontani parenti: una lettera vuota. Dopo un anno il numero due tornò insieme a una coppia di anziani, preoccupati per la mia salute mentale: da documenti ufficiali risultarono miei consanguinei.
Feci dunque giustiziare il numero due, il cui sguardo mi durò addosso fino alla fine. Da allora esiste solo ciò che già esisteva.

Questo racconto fa parte della serie 1 al giorno.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: