Tre tempi

tempoIl mio corpo risponde ai ricordi: tre storie meschine e trascorse.
A ogni affiorare di una un capello m’imbianca; al ragionare inconsulto sull’altra è una piccola ruga; a fare più gialli i miei denti interviene la terza.
Da periclitante che sono sarò sbriciolato: irrisolto il passato si accumula in fondo, empiendo la sacca. Sborderà infine il più leggero presente, ricacciando all’esterno il futuro per troppe risposte.

Questo racconto fa parte della serie 1 al giorno.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: