Due contro uno, uno su una

poltronaLeggevamo delle storie insieme, mangiavamo uno sull’altra, dormivamo braccio nel bracciolo.
Ma oggi la poltrona ha generato un umano seduto, per farmi ingelosire. Dopo qualche minuto quello si è alzato, mettendosi a gironzolare per casa e rovistando dappertutto. Allora la poltrona ne ha generato un altro, che mi ha colpito alle spalle mentre tenevo a bada il primo.
Quando sono rinvenuto gli uomini non c’erano più. Ero stato saldamente legato a lei, con questo computer sulle ginocchia. Voleva guardare un film. Ora riposa e io sono a corto di forze.

Questo racconto fa parte della serie 1 al giorno.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: