Cinque linee quattro spazi

Il mio corpo si è messo a produrre strumenti musicali allo scopo di accompagnare la vita con adeguate colonne sonore: un vasto repertorio e un’ampia gamma di timbri per ogni evenienza.
Nei momenti di forte emozione – come poco fa: ero inseguito da un cane bavoso – una piccola ma completa orchestra mi deforma fuoriuscendo e sviolina arpeggia soffia e batte fino al momento culminante. Nella fattispecie, lo scontro frontale con un passante distratto quanto me, in sincrono col boato finale della compagine tutta. Sento il direttore rilassarsi all’altezza dello stomaco e gli strumenti rinchiudersi nella custodia me. E il cane?

pentagramma

Questo racconto fa parte della serie 1 al giorno.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: