Figuriamoci ai sessanta

frigoDei miei vent’anni conservo gioia, entusiasmo, iniziativa, creatività e altre cinque o sei qualità sgargianti. Mi avanzano, perché non ero ingordo. Non lo sono tuttora: mi consumo con ragionevolezza e sobrietà.
Una o due volte al mese invito a cena un po’ di amici non altrettanto previdenti. Ormai siamo ben oltre i quaranta: età pericolosa per motivi che non ricordo. Tiro fuori parte delle mie riserve dal congelatore e giù di fritto misto.
Però, però, non mi sembra che funzioni. Quelli rimangono mogi o falsamente non mogi. Anzi, anzi, alcuni peggiorano, hanno delle reazioni. Forse è intolleranza.
Ma allora, mi dico, devo tirarmela in faccia tutta questa roba?

Questo racconto fa parte della serie 1 al giorno.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: