Quattro tempi

sferaL’ho già detto: tutte le cose immaginate prima o poi accadono.
Oggi, per esempio, il tempo materiale.
Vedo emergere dallo scarico della doccia un essere minuto, dimensione blatta ma verticale, segaligno, longilineo. Lo vedo sgravarsi di sessanta cosini quasi indistinguibili tra loro, secondi a nessuno in piccolezza.
Nel frattempo un tonfo in soggiorno: una sfera pesante, ora, sta sopra il parquet scheggiato.
Ma ci vuole un secolo a far crollare la casa.

Questo racconto fa parte della serie 1 al giorno.

Annunci

Un Commento

  1. Pingback: Stanotte altri dieci | Carlo Sperduti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: