Transito

smokeSi diparte per ortogonali la viuzza in salita, malamente asfaltata da lustri di noncuranza. Un muro di contenimento precede un’erta verde, indica con grigio imparziale le opzioni carrabili a destra e a manca.
Lassù, pochi metri d’erba quasi sgombri di arbusti precedono una più fitta boscaglia in cui lo sguardo s’interrompe per vie naturali di foglie e rami.
Solo pochissime automobili, tra quelle che giungono al bivio, se ne vanno a sinistra, residenti in tre villette di là; la più parte prosegue a destra tra i colli, per Pignataro o Brocco o per il lago Fibreno, non senza arrancare sulla pendenza in aumento in quel punto di svolta.
Una vecchia, a due metri dalla sommità del muro e poco più distante dall’oscurarsi del bosco, il corpo allargato dall’età, brucia sterpi in un fuoco incauto, che il vento minaccia di estendere al resto del mondo.
Nell’affaticamento dei motori, nel cambio di marce e nelle sterzate, guidatori e passeggeri le gettano un occhio e la vecchia ricambia dall’alto con spirito e sguardo di roccaforte.
In quel momento si transita tra un fuoco e un rudere, dall’altro lato, che non si fa a meno di notare: casa vecchia di pietre ancor più vecchie tra spire di rampicanti, umide scalette smozzicate per un ingresso vano, occluso, resti di tetto bombardato e arreso. Nulla si può vedere dell’interno.
Uno si convince che il rudere contenga le qualità della vecchia, che nella persona non riesce a vedere, e si ripromette di tornare a guardare, magari quella stessa notte. Un altro intuisce il prossimo incendio inquadrato dall’alto: la prima linea di fiamme, che dalla vecchia si mette a marciare, la bocca ridente di un bosco sdentato.

Sul blog degli Squadernauti Rotazione e Diluvio, altri due brani dalla stessa serie inedita di Esterni.

Annunci

  1. ben descritto. m’è quasi sembrato di sentire il tr’ansito affannoso della vecchia mentre col forcone getta sul fuoco le sterpaglie.
    : )

  2. Pingback: Esterni | Squadernauti

  3. Pingback: “Rotazione” e “Diluvio” – Due brani da una serie inedita di “Esterni” sul blog degli Squadernauti | Carlo Sperduti

  4. Pingback: Diluvio | Carlo Sperduti

  5. Pingback: Rotazione | Carlo Sperduti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: