1 al giorno

O#1Luglio 2016.

Dal 2 luglio 2016 pubblico un microracconto al giorno.
Le regole sono semplici e due: non superare le 1000 battute, spazi e titoli inclusi; scrivere in prima persona.
L’obiettivo è pubblicare l’ultimo testo il 2 luglio 2017, per un totale di 366 microracconti.
L’ipotesi è un libro dal titolo Bisestile.

Aggiornamento del 25 novembre 2016.

La serie 1 al giorno s’interromperà anzitempo, a metà della strada inizialmente prevista. Consterà dunque di 183 microracconti, non di 366. Pubblicherò l’ultimo il 31 dicembre 2016.

Di seguito tutti i link ai racconti in ordine cronologico.

Sei zanzare

Trentatré

Negli ultimi otto mesi

Centomila

O uno solo fatto bene

Millequattrocento euro

Cinquanta o cento fa lo stesso

Quattro generazioni per finire così

Alle cinque e cinquantasei

Milioni di milioni

Se penso che sono già passati dodici anni…

Io sono in cinque

Ventiquattro angurie e una confessione

A volte trascorrono quindici giorni

Undici lettere

Una o due

Cinque atti mancati

Due o tre cose su due suore

Almeno quattro

Quarantadue anni

Sessantuno

Verso la fine degli anni settanta, credo

Due gusti, due vite, una vita

Due modi per iniziare la giornata

Quattro tempi

Un verso

Va così per dieci giorni l’anno

Ventotto giorni, per la precisione

Sedici nella prima settimana

Trasecolo dal novantadue

Quattro ore ben spese

Sei metri e qualcosa

Stanotte altri dieci

Un minimo di otto domande e un affondo

Ode ai miei novecento metri

Seimila e seicento volte circa

Ventisei

Ogni minuto come cento

Dopo lo zero e l’uno si vive comunque

Otto traslochi

Quarantasette metri quadri di figure

Ogni giorno alle diciannove e quarantacinque

Nei primi trentadue

A questo ritmo ci vorranno tre giorni

Poco prima del ventisette

Due facce come sempre

Settantatré contenitori

Sessantadue coperti

E diciotto estati, autunni, inverni

Una voce

Cinquantasette opzioni

Le chiacchiere stanno a zero

Diciotto

Raggio nove metri

Tre diviso

Settantamila e nere

Dodici ore

Per una volta

Mi muovo in un’area di dodici chilometri quadrati

Nove mesi per due sensi uguale uno diverso da uno

Di fronte a duecento studenti

Carrozza tre

Duemilasettecentosessantasette abitanti

Il quarto episodio in tre settimane

Non più di cinquanta grammi al giorno

Volevo fermarmi a tre righe ben scritte

Una finzione

Undici agosto duemilasedici

Trentunomila piedi

Figuriamoci ai sessanta

Fiaba mille foglie

Rimarrebbero in ogni caso gli altri tre

Confezione da trecento

Due sopra due sotto oppure infiniti

Nove settimane

Uno e mezzo

Cinquecento grammi

La distanza non è di otto metri

Tre

Ventiquattro fotogrammi al secondo

Centonovantasei falsi

Nove mesi

Ottocento chilometri

Più o meno centosettanta

Duemilaquindici

Tre strati

Solo uno: infinito

Da due a tre dimensioni

Invertendo tre e cinque

Trentasei nodi

Allo stesso modo ne ho ordinati altri quattro

Millesettecento chilometri orari

Ottantanove, oggi, sempre

Pagina novantuno

Sedici chili in sei mesi

Area Novantotto

Tredici chilogrammi di scarti

Quattro contando me stesso

Nove risvegli

Obiettivo cento tuffi

Due cocktail

Sei e dieci

Novecentocinquanta gradi

Uno

Moltiplico e tolgo in favore di zero

Uovo numero uno

Tredici a breve

Gli stessi quarantadue minuti

Ancora tredici fermate

Cinque anni

Cinque linee quattro spazi

Un enigma

Dal civico trentotto

Ventisette fermate

Uovo numero due

Novantadue caratteri e un addio

Due contro uno, uno su una

Ho accumulato sessantadue tele

Iniziai con due minuti e quarantadue secondi

Il silenzio a quindici anni

Due pesi due misure

Tre tempi

Un dio

Quattro minacce

Trecentosessantacinque

Venti lettere

Quindici per cento

Uovo numero tre

Sono più di duecento

Un argomento

Una realtà

Un film

Fosse pure in corpo uno

Ho ricevuto almeno trenta lamentele

Zero

Un percorso

Un segno

Tre margherite

Quattrocentocinque minuti circa

Due generazioni

Quattro lettere

Una storia alimentare

Una lama

Prossimo treno fra sette minuti

Una circonferenza

Cinquantuno anni

Tre soluzioni

Dopo i quaranta

Uno sì uno no

Una luce, una macchia

Una morte

Due desideri

L’uno per l’altra

Un avverbio

Una parola

Un punto

Un quotidiano

Un amico

Tre significativi esempi

Una sconosciuta

Sei pareti

A due, a tre, a quattro

Una complicazione

Un patto

Una dentro l’altra

Dunque almeno in cinque

A quattro

Quattro lati

Sette paia di occhi

Intorno alle ventitré

Una cosa che non capisco

Un prodotto della mia mente

Novanta gradi o forse più

Un sentimento

Una vignetta

Nove

Due linee rotte

Una parete

Un’ora prima

Una medaglia mancata

Una domanda

Un impatto

Duemilasedici